Visualizzazioni totali

mercoledì 23 ottobre 2013

BENCINI KOROLL 24 S (1953)

Il marchio BENCINI ha una storia piuttosto antica alle spalle. Fondata a Milano nel 1937 col nome ICAF, mutò brevemente in CMF e poi, nel dopoguerra, definitivamente in CMF Bencini.
 
L'azienda ha realizzato una ampia gamma di fotocamere ma quelle più famose risalgono agli anni '50, caratterizzate da un corpo interamente in lega di alluminio pressofuso e uno stile elegante e inconfondibile!
 
 
La KOROLL 24 S è uno dei modelli più prestigiosi e meglio rifiniti realizzati da Bencini. Anche per questa fotovamera di medio formato la ricetta era quella ben collaudata: massima semplicità costruttiva, affidabilità e "fascino cromato" grazie all'impiego dell'alluminio per la realizzazione del corpo macchina.
 
Caratterizzata da dimensioni più imponenti rispetto alle più economiche "Comet", la KOROLL 24 S dispone di due diverse aperture diaframma (f/9 e f/16) e tempo di scatto singolo (1/50sec.) più la posa B.
L'obiettivo è dotato anche di una filettatura per equipaggiarvi dei filtri o un tappo obiettivo in metallo.  
 
 
L'aspetto più interessante, tuttavia, riguarda il funzionamento con pellicola di formato 120, ancora ampiamente reperibile sia a colori che per il bianco e nero, che la rende ancora oggi perfettamente fruibile.
 


Un altro aspetto, davvero geniale, è che si tratta di una fotocamera "Half Frame" ossia in luogo dei canonici 8 o 12 fotogrammi ne realizza ben 24 su un comune rullo 120. Questo grazie al fatto che i fotogrammi sono di dimensioni  3x4,5 cm in luogo dei classici 6x9cm o 6x6cm.
 
Fate bene attenzione: questo modello è molto più raro delle comuni Comet e soprattutto Koroll II che trovate in giro!
 

Per ulteriori info e immagini visitate i seguenti link:
http://photo.net/classic-cameras-forum/00BYn1
http://www.collection-appareils.fr/Bencini/html/korol.php
http://www.flickr.com/photos/monaxle/sets/72157607346103176/
http://www.flickr.com/photos/god_dess_ss/sets/72157594513117394/
http://www.artemisworks.plus.com/koroll/index.htm

2 commenti:

  1. Il mio primo apparecchio fotografico è stata una Bencini Comet, fine anni sessanta, e co quella avevo scattato favolose foto degli anni sessanta quando ero studente universitario alla casa dello studente di viale romagna, milano; foto e negativi andati perduti, con grandissimo rammarico. Gilberto Bonoli

    RispondiElimina
  2. Tengo una koroll24s. Y no se el balor que tiene oh si tiene algun valor

    RispondiElimina