Visualizzazioni totali

martedì 8 novembre 2011

NIKON F 601 (1991)

Introdotta sul mercato nel 1991, la "F-601" era una fotocamera completamente nuova rispetto ai modelli precedenti, capace di una messa a fuoco velocissima e di una slenziostà di funzionamento tale da fare invidia anche alle reflex dell'ultimissima generazione.
Realizzato in metallo e policarbonato, il corpo macchina della F 601 manteneva la robustezza tipica delle reflex Nikon del passato ma con forme decisamente più moderne ed ergonomiche e l'implementazione di un flash a scomparsa. Inoltre, era dotata di un sistema autofocus di seconda generazione notevolmente migliorato e della capacità di misurazione multizona (Matrix) dell'esposizione, oltre alle tradizionali misurazioni "Spot" e "Media Ponderata".   
Grazie alla disponibilità della modalità automatica programmata, questa macchina garantisce foto sempre perfette anche ad un dilettante, con la facilità d'so di una compattina digitale e la qualità fotografica di una reflex analogica.
A questo si aggiunge la possibilità di funzionamento semi-automatco a priorità di tempi, di diaframmi la modalità completamente manuale. Anche la messa a fuoco può essere sia automatica (autofocus) che manuale.
La dotazione tecnica di questo modello è ancora oggi di tutto rispetto:
- Otturatore sul piano focale a tendina metallica e controllo elettronico, con tempi di scatto da 30sec. a 1/2.000sec
- Messa a fuoco manuale o automatica
- Esposimetro con lettura di tipo TTL, con sensibilità ISO da  6-6400 e tre differenti modalità di esposizione (Matrix, Spot e Center Weighted)
- Baionetta di tipo NIKON F, compatibile sia con ottiche manual focus che autofocus e stabilizzate
- Flash estraibile integrato nel corpo macchina
- Avanzamento e riavvolgimento pellicola motorizzato
- Autoscatto
Per quanto riguarda il funzionamento, come ho già detto, la NIKON F 601 ha caratteristiche del tutto simili a una moderna reflex digitale come la possibilità di messa a fuoco automatica (autofocus) o manuale; la possibilità di funzionare sia in modalità completamente manuale, a priorità di tempi, a priorità di diaframmi o automatica programmata.
Un altro aspetto importante da segnalare è la compatibilità di questa machina con una miriade di ottiche Nikon, sia manual focus del passato che gli obiettivi AF dotati di autofocus.  

1 commento:

  1. dove posso trovare un libretto di istruzioni in spagnolo o italiano,visto che lo ho in americano inglese?e non si capisce niente.saluti.
    rosaria.
    stores2010@gmail.com ROMA.

    RispondiElimina