Visualizzazioni totali

lunedì 7 novembre 2011

KODAK EASYSHARE V610 (2006)

Il colosso americano Kodak è uno dei più antichi costruttori di fotocamere al mondo e da sempre il maggior produttore di pellicole, carte da stampa e materiali per lo sviluppo fotografico.
Anche con l'avvento del digitale Kodak ha mantenuto il ruolo di pioniere della tecnica e per alcuni anni, fino all'arrivo di Nikon, Canon, Fuji ecc. è stata l'unico marchio a produrre fotocamere e dorsi digitali di tipo professionale.
Dopo questo inizio, Kodak è ritornata alla sua vocazione storica di favorire la diffusione della fotografia tra le masse e si è affermata soprattutto nella produzione di fotocamere digitali consumer, contraddistinte da un alto rapporto prezzo/qualità.
La "Easyshare V610" è una delle fotocamere più originali ed innovative dell'era digitale. Si tratta, infatti, di una macchina di fascia alta concepita per stupire il pubblico e spiazzare la concorrenza con soluzioni tecniche mai viste in precedenza.
L'intento di Kodak è stato di realizzare la fotocamera più sottile al mondo con Zoom ottico 10x e credo che questo primato non sia tuttora stato superato da nessun altro costruttore. 
Stante il vincolo della compattezza, l'unica soluzione possibile al problema è stata di realizzare una fotocamera con due distinte ottiche: un primo obiettivo che coprie le focali da 38 a 114mm e un secondo obiettivo che entra in funzione sostituendosi al primo per le focali da 130 a 380mm
Il costo per produrre un simile gioiello è notevolmente superiore: bisogna implementare due ottiche e due sensori... insomma è come costruire due fotocamere in una! Anche il prezzo d'acquisto al pubblico ne ha risentito: 400 euro per distinguersi dalla massa.  
L'utilizzo di una dppia ottiaca e doppio sensore non è l'unica innovazione di questa fotocamera. Un'altro aspetto interessante è la presenza di una connessione con tecnologia wireless BLUETOOTH, che consente alla fotocamera di scambiare foto e filmati con altri dispositivi dotati di connessione bluetooth (fotocamere, stampanti, palmari, pc, ecc.).
Oltre alla modalità di scatto automatica, la fotocamera consente di scegliere tra ben 22 modalità "scena" pre-impostate per consentire scatti sempre impeccabili. Non da meno è la funzione "Panorama" che consente di scattare foto panoramiche che vengono unite tra loro dalla macchina stessa.  
Di seguito riporto le principali caratteristiche tecniche di questo modello:
- 2 Sensori CCD da 6,1 Megapixel ciascuno
- 2 Obiettivi con lenti tedesche di alta qualità SCHNEIDER-KREUZNACH "C-VARIOGON" con focali equivalenti ad un 38-380mm nel formato tradizionale 35mm. Zoom digitale 4x
- Dstanza minima di messa a fuoco 5cm
- Diaframma con aperture da f/3.9 a f/8.0
- Otturatore con tempi di scatto da 8sec. a 1/1.200sec.
- Display LCD da 2.8” con ampio angolo di visualizzazione
- Sensibilità da 64 fino a 800 ISO
- Autoscatto
- Flash con funzioni Fill e Riduzione effetto occhi rossi
- Memoria interna di 22mb e schede esterne di tipo SD e SDHC
- Registrazione filmati con risoluzione di 640x480 a 30fps
- Alimentazione con batteria ricaricabile agli ioni di litio
Soprattutto, come da tradizione Kodak, si tratta una delle fotocamere digitali più semplici da usare. Essa, infatti, è stata progettata per consentire la massima facilità d'uso anche a un principiante della fotografia, ma senza rinunciare alla qualità dei risultati.
Per una recensione completa di questa fotocamera e visionare alcune eloquenti foto di esempio, visitate i seguenti links:
http://www.imaging-resource.com/PRODS/V610/V610A.HTM
http://www.imaging-resource.com/PRODS/V610/V610GALLERY.HTM

Nessun commento:

Posta un commento