Visualizzazioni totali

giovedì 3 novembre 2011

EUMIG P8 AUTOMATIC (1955)

La EUMIG è una antica azienda austriaca, fondata nel 1919 e rimasta in attività fino al 1981. La produzione di proiettori iniziò fin dal 1931 e a questi si affiancarono anche cineprese e un ristretto numero di fotocamere, oggi molto ricercate dai collezionisti.
La fama di questo marchio, tuttavia, è legata soprattutto alla realizzazione di proiettori per uso amatoriale, considerati tra i migliori per qualità ed affidabilità. 
Prodotto tra il 1955 e il 1960, il modello EUMIG P8 è il modello di maggiore successo della casa austriaca e uno dei proiettori più venduti ed apprezzati in assoluto.
Compatto nelle dimensioni e interamente realizzato in metallo, questo proiettore è dotato di bracci pieghevoli e richiudibili nel corpo macchina e di maniglia in metallo estraibile per facilitarne il trasporto. 
Questo proiettore per il formato 8mm standard supportava bobine di lunghezza fino a 120 mt. e dal 1957 fu disponibile anche un accessorio, il "Phonomat", che consentiva di sincronizzare il proiettore col suono di un riproduttore a nastro magnetico per avere anche l'audio.
Vi era, inoltre la possibilità di variare la velocità di riproduzione fra i 3 e i 24 fotogrammi al secondo e di regolare il voltaggio di alimentazione in una serie di valori compresi tra i 110 e 240 volt.
Ecco le principali caratteristiche tecniche:
- Formato Standard 8mm
- Obiettivo con ottica intercambiabile EUMIG "Eupro Zoom" con focale di 15-25mm e apertura f/1.3
- Velocità di riproduzione da 3 a 24 fps
- Regolazione manuale della messa a fuoco
- Capacità max. bobine: 120mt.
- Lampada 12 volt, 100 Watt
- Dimensioni: 22×13x22cm
- Peso: circa 6 Kg



Nessun commento:

Posta un commento