Visualizzazioni totali

venerdì 4 novembre 2011

AGFA SILETTE F (1963)

Nei primi anni '60 la Germania poteva vantare con orgoglio la più importante industria fotografica del mondo. Zeiss, Voigtlander, Pentacon, Ihagee, Agfa e Kodak detenevano un primato difficilmente contrastabile, sia nella produzione di macchine reflex professionali che delle compatte amatoriali.
In questo contesto si collocano alcuni piccoli gioielli come la Contina di Zeiss, la Paxette di Braun, la Retinette di Kodak e la Silette di Agfa. Si tratta di piccole fotocamere 35mm dedicate a un pubblico amatoriale e desideroso di cimentarsi con la fotografia a colori, divenuta più accessibile grazie al calo del costo delle pellicole. 
La Silette oggetto dell'annuncio appartiene alla seconda serie, prodotta a partire dal 1962 e dotata di una linea completamente rinnovata, peso ridotto e dimensioni più compatte del modello precedente. 
L'aspetto risultava più elegante e moderno rispetto a quello un po'spartano della prima serie ma la linea restava semplice ed elegante... in puro stile teutonico. Il caricamento della pellicola era facilitato dal fatto che ora il dorso era completamente rimovibile dal corpo macchina anzichè incernierato su un lato.
In particolare, il modello "F" fu dotato di un comodo flash integrato nel corpo macchina, che ne rendeva possibile l'uilizzo per scatti notturni o di interni senza la necessità di acquistare o portarsi dietro uno d quegli ingombranti flash esterni in commercio negli anni '60.
Di seguito i principali dati tecnici della macchina:
- Obiettivo con lente AGFA "Color Agnar" in tre elementi, con focale di 45mm
- Diaframma a iride con aperture da f/2.8 a f/22
- Otturatore centrale lamellare "Prontor 125" prodotto dalla Alfred Gauthier con tempi di scatto da 1/30sec. a 1/125 sec. più la posa B
- Inquadratura con mirino galileiano
- Messa a fuoco su scala metrica e in simboli mediante rotazione della ghiera dell’obiettivo
- Flash incorporato per lampade tipo AG-1
- Possibilità di comando a distanza dell'otturatore nediante cavetto flessibile
In conclusione, una macchina di dimensioni compatte, dotata di un'ottica tedesca di qualità e di una completa manualità delle impostazioni, senza alcuna dipendenza dall'elettronica o dalle batterie.
Facile da maneggiare, affidabile ed economica, vi regalerà delle belle foto! 
 
 

1 commento:

  1. Fotocamere molto belle! Io sono da poco venuto in possesso di un Agfa silette rapid I prontor 125, e volevo sapere se e dove è possibile acquistare i rullini. Grazie!

    RispondiElimina